sabato 18 agosto 2012

Mondiali in Val d'Isere: argento per l'Italia juniores

Argento iridato per le azzurrine e sfortunato quarto posto per i ragazzi. A livello assoluto l'Italia femminile esce ai quarti, gli uomini perdono il bronzo per un punto.

Penultima giornata per i Mondiali di Tiro di Campagna in Val d'Isere dedicata alla competizione a squadre. L'Italia deve confermarsi dopo i buoni risultati delle due giornate di qualifiche.
Giornata intensa sui bersagli allestiti nel percorso molto tecnico. Sul sito della World Archery il live score, iniziando dai quarti di finale.
Il Mondiale 2012 in Val d'Isère è l'evento di qualificazione per i World Games 2013 a Cali nell'arco nudo e nel ricurvo.
La squadra azzurra senior e' composta da Mandia, Pompeo e Seimandi, quella femminile da
Tomasi, Crespi e Strobbe. In gara tra gli junior Morello, Cogo e Ibba e a livello femminile Agamennoni, Franzoi e Cataldo (nell'ordine arco olimpico, compound e arco nudo).


QUARTI DI FINALE
Gli azzurri superano la Finlandia 108-105 mentre gli Usa strapazzano l'Olanda 117-105 e la Finlandia supera la Germania di un solo punto (106 a 105). Ci vogliono gli spareggi tra Francia e Svezia che chiudono 112 pari: allo shoot out i francesi passano (15 a 13).
In campo femminile le azzurre si fermano al cospetto delle statunitensi (95-98). La Francia passa nettamente sul Giappone (104-98) e la Gran Bretagna regola la Svezia (98-94). Spareggio tra Germania e Austria che impattano 103 pari: le tedesche hanno la meglio allo shoot out per 14 a 9.

SEMIFINALI
Gli azzurri trovano la Finlandia mentre i francesi devono giocarsela con i forti statunitensi. Gli azzurri sbagliano un passaggio (13, 8, 14, 13) mentre i finlandesi sono molto regolari (14, 13, 14, 13). Il finale 54-48 premia la Finlandia che accede alla finale per l'oro contro gli Usa che hanno superato 55-53 la Francia, avversaria per il bronzo proprio dell'Italia.
Le squadre femminili di Gran Bretagna e Francia hanno la meglio nelle semifinali contro Usa (52-51) e Germania (51-43) e si giocheranno l'oro in finale. Statunitensi e tedesche in campo per il bronzo.
A livello juniores gli azzurrini non sono fortunati e pagano un 8 contro la Gran Bretagna, perdendo alla fine di un solo punto (43-44). La Germania batte la Slovenia 52-49 e centra la finalissima per l'oro. In campo femminile la Gran Bretagna ha ragione degli Usa per 46-37.

FINALI

Sfugge il bronzo agli Azzurrini per due soli punti. La medaglia va alla Slovenia che totalizza il 54-52 finale. L'oro va alla Germania che regola 50-48 la Gran Bretagna. E' argento invece per l'Italia juniores al femminile che si arrende nella finalissima solo alla Gran Bretagna (49-38).
Il bronzo assoluto femminile va alla Germania che ha la meglio (48-43) degli Usa. In campo maschile l'Italia perde il bronzo per un solo punto contro i padroni di casa della Francia. Sotto in avvio, gli azzurri compiono la rimonta e vanno sul 44-42 a tre freccie dalla chiusura. La Francia pero' ribalta il verdetto e chiude 57-56.

"Le finali si vincono e si perdono per un punto - commenta con filosofia il presidente della Fitarco Mario Scarzella - e all'Olimpiade per un punto abbiamo conquistato l'oro. Mi dispiace per i ragazzi. Oggi la giornata non e' stata particolarmente fortunata. Il bottino delle medaglie poteva essere migliore. Speriamo domani di poter tirare al meglio con i nostri giovani che si giocano ben 3 medaglie d'oro e con il veterano Seimandi che può chiudere con il bronzo".